+43 6477/8224-0
 
 
 
 

Tradizione

Proprietà di famiglia dal 1640, l’Eggerwirt, oggi hotel benessere, vanta una lunga tradizione.

Ma da dove deriva il nome Eggerwirt?
I primissimi proprietari, gli Egger, tennero l’hotel fino al 1930. Dopo la morte di Sebastian Egger l’hotel passò alla famiglia Moser in seguito al secondo matrimonio della S.ra Egger. Da questa nuova unione nacquero tre figli, uno dei quali, Albert Moser, è il nonno dell’attuale proprietario. Il nome Eggerwirt vuole quindi ricordare l’antica famiglia d’origine.

Da piccola fattoria a grande hotel benessere
Albert Moser senior gestì la fattoria e la locanda dal 1930 al 1968.
A partire dagli anni 50, quando i primi villeggianti giunsero a St. Michael, si cominciò ad investire sugli alloggi, ma nella locanda degli Egger i posti letto erano ancora pochi.
La svolta si ebbe nell’anno 1968 quando subentrò Johann Moser che, dalla vecchia locanda,
ricavò un hotel a 3 stelle con venti posti letto e un’ottima cucina. Nel 1973 infine
fu posta la prima pietra per la costruzione dell’odierno Hotel Eggerwirt.

I proprietari attuali
 

1978

Dopo la morte prematura del padre nell'anno 1978 Albert Moser e sua moglie Inge hanno rilevato l'azienda.
 
 
 

1986

1986 wurde dann mit dem ersten Hotelzubau (heutiges Sonnenhaus) begonnen und es auf 120 Betten aufgestockt. Damals gab es zwei Tennisplätze, eine Holzkegelbahn und einen riesigen Garten zum Entspannen. Mit der gleichen Bauetappe entstand das Hallenbad mit einer kleinen Sauna und einem Dampfbad.
 
 
 

1990

Nel 1990 l’ingresso est dell’hotel fu spostato verso sud, creando così un collegamento tra l’edificio originario e la Casa del Sole. Risalgono al 1990 anche le confortevoli Michaelistuben.
 
 
 

1991

Ampliamento della sala ristorante e apertura di un nuovo ristorante (Michaelistube).
 
 
 

1993

Ristrutturazione delle camere sopra la Samsonstube e aggiunta di un piano all’edificio originario.
 
 
 

1994

Prima fase dei lavori di ristrutturazione dell’hotel, che, da sempre promotore del welness e dello sport, volle proporsi come hotel benessere, ampliando così il reparto saune attorno alla zona relax Almruhe.
 
 
 

1995

Nel 1995, l’anno delle famiglie, apparvero il miniclub e il paese dei balocchi. Al pianterreno della Casa del Sole, dove prima si trovavano il negozio sportivo e la macelleria, sono state ricavate 10 camere.
 
 
 

1996

Nuovi lavori nell’area benessere. I campi da tennis furono sostituiti dal primo laghetto balneabile.
 
 
 

2003

Garage sotterraneo con 100 posti auto.
 
 
 

2005

Nel 2005 la reception cambiò volto e, con essa, anche la Samsonstube, che, proprio in quest’anno, fu ristrutturata, ampliata e riprogettata.
 
 
 

2007

Il 2007 vide l’inaugurazione di 30 nuovissime camere ricavate all’interno dell’edificio originario.
 
 
 

2009/10

Tra il 2009 e il 2010 fu ingrandito il primo laghetto balneabile. Assieme alla piscina d’acqua salata e alle cabine ad infrarossi vennero aperte due zone relax: la Teichruhe (“Calma del Laghetto”) e la Almruhe (“Calma dell’Alpe”).
 
 
 

2010

Nel 2010, all’interno dell’edificio originario, furono costruite 15 meravigliose camere con vista a sud.